Sold out!

Tecnomodel TM18-149A – Ferrari 125 F1 1950

225,00260,00

Tecnomodel TM18-149A

Ferrari 125 F1

1950

Limited 70pcs

Scala 1:18

Modello in resina di alta qualità

Disponibile come extra la vetrinetta in plexiglass

Svuota

Descrizione

La Ferrari 125 F1 (inizialmente denominata GPC, ossia Gran Premio Compressore) è stata la prima monoposto costruita dalla scuderia di Maranello. Progettata secondo le specifiche della Formula Grand Prix, servì da base allo sviluppo delle future Formula 1 prendendo anche parte a tre GP iridati nel Campionato mondiale di Formula 1 1950.

I primi schizzi per una Ferrari da Formula 1 (allora Formula Grand Prix) risalgono al primo dopoguerra e furono opera di Giuseppe Busso. Ma quando Gioachino Colombo passò dall’Alfa Romeo alla Ferrari, demolì il progetto di Busso e ripartì da zero. In particolare, forse perché legato a schemi ormai superati, bocciò l’idea di adottare il ponte De Dion al posteriore in favore di uno schema pendolare che già all’epoca cominciava ad essere obsoleto. Ferrari accettò questa scelta nonostante Nuvolari, che spesso capitava a Maranello, parlasse dei grandi pregi del ponte de Dion che lui aveva provato sulle Auto Union Type C d’anteguerra. Questa divergenza d’opinioni spinse Busso ad abbandonare la Ferrari per tornare all’Alfa.

Il motore, sempre opera di Colombo, era un 12 cilindri di 1500 cm³, sovralimentato con compressore Roots monostadio (la formula massima allora in vigore prevedeva 1 500 cm³ per motori sovralimentati e 4 500 cm³ per motori aspirati). Il telaio a longheroni e traverse, realizzato dalla Gilco, aveva un passo molto corto che le conferiva un’ottima agilità. Il motore era strettamente imparentato con quello che equipaggiava la 125 S.

————————————

Probabile qualche difetto sul modello e/o sulla scatola.

Per ulteriori informazioni non esitare a contattarci.

Il numero dell’edizione limitata potrebbe non corrispondere a quello della foto.

Informazioni aggiuntive

Peso 2 kg
Vetrinetta

Vetrinetta Sì, Vetrinetta No